Fly

Fly

Saturday, 26 January 2013

Angel of the North

Mi sembra incredibile pensare a quanti anni sono trascorsi da quella notte in cui atterravo a Newcastle.
Erano passate le 11 di sera e ad accogliermi c’era un freddo gelido, il buio di una notte nuova ed un taxi che mi portava a Stratford road.
Sarei dovuta rimanere per un anno, finire il master e tornare in Italia.
Invece come sempre, i programmi cambiano così come vogliono gli eventi  della vita, senza nessun avvertimento.  
Da quel giorno sono passati 12 anni, una parentesi olandese e poi di nuovo in Inghilterra, che amo nonostante il freddo, gli ubriachi e la pioggia, che amo per la campagna sempre verde, per il mare cosi  diverso dal mio,ma forse soprattutto per la gente che mi ha sempre fatto sentire a casa fin da quella notte di 12 anni fa.


PS: cari amici, sono felice….ma ho il terrore di scrivere della mia felicità,  come se temessi che se ne parlo, poi svanisca…. Però ve lo volevo almeno accennare J

11 comments:

  1. Che bel PS a conclusione di un post pieno d'amore!
    Amore per la vita, per le avventure, per le scelte che timorosamente hai affrontato con coraggio (e non è un controsenso!!!), per la storia che giorno dopo giorno scrive di te e si racconta.
    Buona domenica carissima Paola, sono davvero felice per te!!!!

    ReplyDelete
  2. Sono felice che tu sia felice.
    I particolari sono solo i tuoi e tienili stretti :-)
    Ciao
    Julia

    ReplyDelete
  3. Spero che non svanisca mai.Adoro l'Inghilterra.Gabri.

    ReplyDelete
  4. Non temere non è parlandone che la felicità svanisce, ci vuole ben altro...
    anzi parlandone la felicità si moltiplica perchè viene condivisa con chi ti apprezza,un abbraccio :-)
    http://specchio.ilcannocchiale.it

    ReplyDelete
  5. grazie a tutte, e cara specchio tu hai ragione, ma il problema e' che io alla felicita' non ci sono abituata, non so gestirla e per parlare delle mie paure ci vorrebbero tomi, non post...ma voi, amici di questo blog, tante volte mi avete dato una mano con i vostri commenti...un grosso abbraccio

    ReplyDelete
  6. Anch'io per tanto tempo avevo paura della mia felicità, paura che solo dicendola sfumasse via. E a volte succede, ma solo perchè siamo tanto presi a temerla da rovinarla con le nostre stesse mani!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Lili'....benvenuta :-)

      Delete
  7. E' bello sapere che sei felice! Perchè avere paura di dirlo? Una gioia condivisa è una doppia gioia!! :-)
    L'inghilterra è splendida.
    Buona domenica.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Mr. Loto...hai ragione e so che su questo blog, chi mi legge e' felice quanto me....buona settimana

      Delete
  8. che bello leggerti così Paola :)
    ancora non hai capito chi sono, vero?
    un bacino

    ReplyDelete